Kindle mette sotto pressione i conti di Amazon

AziendeDispositivi mobiliMarketingMercati e FinanzaMobility
Amazon Kindle Fire

Le vendite crescono del 35%, ma i profitti calano. La trimestrale di Amazon in dettaglio

Il titolo di Amazon sta perdendo terreno dopo l’annuncio della trimestrale. Il colosso di Seattle ha archiviato il quarto trimestre registrando 17.4 miliardi di dollari di fatturato (in crescita del 35%) e utili in picchiata del 57% a 177 milioni di dollari o 38 centesimi per azione, rispetto ai 416 milioni di dollari o 91 centesimi per azione. Sul bilancio di Amazon pesano i massicci investimenti in servizi multimedia, nei dispositivi Kindle (l’e-reader con e-ink e il tablet Kindle Fire) e le promozioni di vendita. Il programma Amazon Prime costa, ma Amazon, che vende il Kindle Fire a 199 euro (a metà prezzo rispetto all’iPad), spera che gli utenti comprimo più e-books e contenuti video.

Ma Amazon sta ricavando meno anche dai media digitali e soprattutto dal mercato video giochi. Il Ceo Jeff Bezos ha scommesso sul tablet Android e sull’offerta Kindle per crescere. In spolvero sono invece le terze parti e Amazon S3, il servizio di cloud storage, notando che ha tre quarti di un trilione di oggetti archiviati sulla piattaforma.

Secondo stime non confermate, Amazon avrebbe venduto circa 5 milioni di Kindle a Natale. Secondo comScore l’e-commerce natalizio avrebbe registrato un incremento del 15% a quota 37.2 miliardi di dollari. Ma Amazon deve correggere un po’ la rotta per ripartire nel prossimo trimestre.

Amazon Kindle Fire
Amazon Kindle Fire
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore