Kodak si prepara a giocare nell’arena di Hp

Aziende

L’azienda entra nel mercato consumer delle stampanti a getto d’inchiostro, ma
la vera storia su cui si giocherà la partita sarà quella dei costi di stampanti
e inchiostri

EASTMAN

KODAK, compagnia leader nel campo delle pellicole e della fotografia di qualità, ha deciso di entrare nel mercato consumer delle stampanti a getto d’inchiostro. Inutile a dirsi, si troverà a combattere in maniera frontale con HP, ma, senza timore reverenziale, assicura di avere tutti i numeri per vincere. Kodak ha annunciato la sua linea di stampanti Easyshare All-in-One e sta preparando un grande lancio, a New York, presso gli studi NBC, adottando come presentatore Antonio Perez e come ospite speciale Molly Shannon. Il produttore sta per presentare l’hardware, ma la vera storia su cui si giocherà la partita pare che sarà quella dei costi di stampanti e inchiostri. Come potrà mai Kodak detronizzare il re delle stampanti inkjet? Giocando la carta del prezzo e della qualità. Kodak sottolinea il fatto che è stata nel business dei prodotti chimici e della stampa da moltissimo tempo, da quando ha cominciato, mentre HP ha iniziato la sua carriera facendo calcolatori. La tecnologia e l’esperienza in suo possesso permetterà a Kodak di offrire ricariche d’inchiostro ad un prezzo che potrebbe essere circa la metà rispetto ai concorrenti. Una cartuccia di inchiostro nero costerà meno di 10 dollari, mentre una, a cinque colori, ne costerà 15. Questo porterà alla conclusione che una foto di 4×6 pollici verrà a costare non più di una decina di centesimi. La carta del costo sicuramente è un buon punto di partenza, ma Kodak aggiunge al piatto della bilancia il vantaggio che l’utente otterrà stampe di migliore qualità grazie alla tecnologia proprietaria Kodakcolor inserita nel processo Easyshare. Unendo insieme inchiostri pigmentati, carta fotografica microporosa, tecnologia di gestione del colore e dell’immagine avanzata e testine di stampa MEMS si potranno riprodurre foto dai colori brillanti, di alta qualità e capaci di durare nel tempo. Quale delle due società offrirà i migliori risultati sarà sicuramente oggetto di discussione tra gli ambienti di marketing di Hp e Kodak almeno per il prossimo anno. L’hardware della serie Easyshare è comunque destinato a far parlare di sé. Il modello 5100, di categoria entry level, parte da un prezzo di 150 dollari e include una serie di funzionalità tra cui stampa, scansione, copiatura, oltre a offrire il supporto Pictbridge. La velocità di stampa si aggira sulle 32 pagine per minuto in bianco e nero e 22 pagine per le stampe a colori. Il gradino più su è rappresentato dalla 5300, che costa 200 dollari e include un pannello LCD da tre pollici, a colori, che consente di visualizzare un provino della foto direttamente sulla stampante, oltre a offrire una serie di slot per le memory card, finalizzati alla stampa senza passare attraverso il PC. Il top della linea è rappresentato dalla 5600 che, al prezzo di $ 300, include ancora supporto per il fax, un display a colori da 2,4 pollici, un alimentatore di fogli automatico, e, come accessorio, un duplexer per stampare su ambedue i versi della pagina. La 5100 e la 5300 saranno presenti sugli scaffali nel marzo 2007, mentre per la 5500 è previsto il lancio in maggio. La battaglia sta per cominciare…

Vedi anche: Kodak affronta HP sul campo delle stampanti a basso costo

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore