L’iPhone potrebbe non raggiungere le previsioni di vendita

Workspace

Forse anche per questo Steve Jobs non ha annunciato la versione 3G dell’iPhone. China Mobile ha preferito invece il BlackBerry all’iPhone

STEVE JOBS al MacWorld ha parlato con orgoglio dei risultati dell’Iphone, che ha vendut o quattro milioni di pezzi in 200 giorni, ma ha dimenticato che il t arget dell’azienda era ancora maggiore.

L’obbiettivo dichiarato era infatti di venderne dieci milioni entro il primo anno, e difficilmente sarà possibile, visto che il grosso delle vendite di questi prodotti avviene solitamente sotto Natale e mancano 160 giorni e sei milioni di telefonini, con i relativi costosissimi contratti, ancora da rifilare.

Anche in Europa non sono tutte rose e fiori, tanto che O2, nel Regno Unito, non sembra affatto soddisfatta delle vendite del supertelefonino della mela.

La battuta d’arresto di China Mobile (n.d.r.: ha scelto il Blackberry ), con la quale Apple è ancora lontana dal trovare un accordo, limita poi la diffusione dell’iPhone nel vasto mercato asiatico.

Forse anche per questo Steve non ha annunciato la versione 3G dell’iPhone, che si sarebbe trasformata in un’immediata battuta d’arresto, almeno in Europa, per le vendite del modello attuale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore