La banda larga aiuta la tele-medicina

MarketingNetworkProvider e servizi Internet
SOStariffe.it fotografa lo stato dell'Adsl Italia

Federal Communications Commission ha illustrato i benefici della banda ultra-larga nella sanità elettronica

Il piano nazionale per la banda larga della Federal Communications Commission (Fcc), dal costo stimato tra i 16 e i 18 miliardi di dollari, scommette sullo sviluppo della tele-medicina. Costruire una seria infrastruttura per la broad band significa migliorare lo sviluppo del fascicolo sanitario elettronico (electronic medical records), tagliando i costi e facendo risparmiare centinaia di miliardi di dollari nei prossimi decenni.

La banda larga supporta lo scambio efficiente di informazioni su pazienti e trattamenti; permette ai medici l’accesso alla cartella medica elettronica (EHR) online e via hosted locations. Il consulto video e il monitoraggio dei pazienti da remoto, grazie alla banda larga, abbatterebbe frontiere geografiche e temporali.

La banda ultra-larga potrebbe produrre un salto di qualità alla sanità digitale di prossima generazione e instillare innovazione nella tele-medicina.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore