La banda larga in Lazio e Puglia

Banda LargaNetwork
AgCom fotografa il ritardo italiano nella banda larga
0 4 Non ci sono commenti

I Comuni pugliesi saranno coperti al 100% dalla banda ultra larga entro il 2018. Il Lazio propone voucher per incentivare la connettività a oltre 100 Mbp

Mentre Enel, società controllata dal Tesoro, propone il suo piano per la banda ultra larga, per costruire una rete in tre anni insieme a terna, facciamo il punto su due Regioni chiave italiane: Lazio e Puglia. I Comuni pugliesi saranno coperti al 100% dalla banda ultra larga entro il 2018. Il Lazio propone voucher per incentivare la connettività a oltre 100 Mbp. Andiamo nei dettagli.

Banda ultralarga in Lazio e Puglia
Banda ultralarga in Lazio e Puglia

Al ciclo di incontri ‘Open Days Innovazione Ict’ organizzato da Regione Puglia, InnovaPuglia e Distretto Produttivo dell’Informatica Pugliese, la Puglia ha spiegato che entro il 2018, la connessione con banda ultra larga (BUL) a 30 Mbps coprirà il 100% dei Comuni pugliesi. E già entro il primo semestre del 2016, i Comuni toccati dalla banda ultra larga saliranno a 154 oltre a tutti i capoluoghi di provincia. Cresce anche il numero degli edifici scolastici raggiunto dalla BUL, quasi 1.780 (compresi gli uffici della Pubblica istruzione), ai quali si sommano le 390 pubbliche amministrazioni (centrali e locali), i 185 siti delle Forze Armate, oltre 259 tra ospedali e strutture sanitarie.
L’obiettivo verrà centrato con i Fondi europei della programmazione 2007-2013, per uno sforzo che porta la Puglia ad essere tra le prime regioni italiane per diffusione della banda ultra larga. Obiettivo della programmazione 2014-2020 sarà una connessione a 100 Mbps per il 50% della popolazione pugliese.

Cesare Avenia, presidente di Assotelecomunicazioni Asstel, ha espresso “forte apprezzamento” per il Piano Banda Ultra Larga dell’Agenda Digitale del Lazio, presentato di recente dal presidente della Regione, Nicola Zingaretti: “Ci sembra fondamentale che la Regione, considerando strategica l’infrastrutturazione digitale per lo sviluppo del territorio regionale, abbia autonomamente reperito le risorse necessarie attraverso una gestione efficiente dei fondi comunitari, offrendo un esempio di buona pratica pubblica che auspichiamo possa essere colta e replicata in altre situazioni. Nel merito del Piano ci sembra importante anche l’attenzione sulla domanda con la messa a disposizione dei cittadini di voucher per incentivare la connettività a oltre 100 Mbps“.

A quanti Mega navigate? Testa la tua banda di connessione e verifica quanto è larga

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore