La banda larga: Joe Basilico sbeffeggia Telecom Italia

NetworkProvider e servizi Internet

Un ritratto impetoso dell’ex monopolista delle Tlc: tra sontuosi stipendi e sprechi faraonici, emergono tutti i vizi di Telecom Italia dell’era Tronchetti Provera

Esilarante, ma funesta è la storia del videotelefono, commercializzato da Telecom e ritirato perché fece bruciare la scrivania del ‘700 di un notaio. Ciò nonostante, il videotelefono finì a scaffale e nelle mani di migliaia di utenti Telecom.

Questo è uno dei numerosi, ma emblematici aneddoti della crisi Telecom Italia: li racconta Joe Basilico, uno pseudononimo molto addentro ai fatti Telecom, nel libro La banda larga, edito da Citta’ del sole. Un titolo, che è già tutto un programma: la banda larga è una delle grandi disattese Telecom.

Il libro racconta vizi, sprechi e stipendi d’oro del colosso Tlc, illustrando come l’ex monopolista italiano, nell’era di Tronchetti Provera, sia riuscito a mandare in rovina un patrimonio tecnologico, “ereditato dalla pur burocratica gestione statale”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore