La Banda larga regna in Sud Corea, Hong Kong e Olanda

NetworkProvider e servizi Internet

La società di analisi Gartner scatta un’instantanea allo stato delle connessioni a Internet veloci in broad band nel mondo. E avverte : il WiMax è di nicchia. Accordo fra Intel e Aria per la banda larga senza fili in Italia

Secondo la società di analisi Gartner, soltanto cinque paesi mostrano una penetrazione della banda larga superiore al 60%. La Banda larga è più diffusa in Sud Corea (93%), Hong Kong (76%) e Olanda (74%). A questo fortunato podio seguono la Svizzera al 69% e il Canada al 65%. La Gran Bretagna, dove BT ha da poco annunciato un investimento di 1,5 miliardi di sterline, è settima, dietro a Taiwan che per un pelo con il 59% non rientra tra i paesi Top del broad band.

In questa classifica di Gartner anche gli Usa si piazzano male, se si può dir così, al dodicesimo posto al 54%, preceduti (in ordine inverso) da Spagna, Giappone, Belgio, Singapore, Belgio al 55% e Singapore al 57%. Entro il 2012 Gartner prevede che circa 17 paesi avranno una penetrazione della banda larga al 60%.

Infine Gartner avverte che il WiMax, la banda larga senza fili, su cui l’Italia ha fatto in parte affidamento per uscire dalla palkude del Digital Divide, è in realtà una tecnologia di nicchia, dedicata ai paesi emergenti.

In Italia Intel e l’operatore di telecomunicazioni Aria hanno appena stipulato un’i ntesa sul WiMa x, per favorire l’adozione del WiMax in Italia, e semplificare un accesso alla banda larga in mobilita’ piu’ veloce e a costi ridotti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore