La biometria facciale conquista Pechino

AccessoriWorkspace

La tecnologia adottata nei futuri e-passport, trova interesse nel sistema di controllo cinese

Le tecnologie del controllo hanno un’eco particolare in Cina, dove già la biometria avanza a passi da gigante. La cattura delle immagini facciali in movimento è alla base di una tecnologia hardware e software dedicata al riconoscimento facciale, e ha avuto l’ok del Ministero della Pubblica Sicurezza cinese. La biometria facciale avrà in futuro applicazioni in ambienti di passaggio (come aeroporti e stazioni ferroviarie), dal momento che ha migliorato la qualità del servizio e acquisito maggiore affidabilità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore