La bozza finale della Gpl3

Autorità e normative

Il testo definitivo della bozza della licenza redatta da Free Software
Foundation salva Novell

Free Software Foundation rilascia la bozza finale della Gpl3 (, la licenza General Public License. I l testo finale della bozza impedirà in futuro accordi come il patto Microsoft-Novell, ma per il passato chiude un occhio. La Free Software Foundation ha quindi scelto:la comunità Linux è più protetta se Novell rientra sotto l’ombrello della Gpl3, piuttosto che se venisse bandita per l’accordo stipulato lo scorso novembre con Microsoft. Le protezioni legali che coprono quel software saranno estese in automatico a tutti gli utenti. La Gpl3 inoltre instaura compatibilità con la licenza Apache. La nuova revisione sarà in pubblica discussione fino quasi alla fine del mese, poi il testo della terza versione della licenza GNU GPL diventerà ufficiale. L’aggiornamento alla Gpl3 è una scelta, ma ha già un handicap: la mancata adesione di Linus Torvalds.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore