La BSA si avventa sulle scuole di informatica

Sicurezza

Lassociazione contro la pirateria software apre una campagna per reprimere la pirateria nei centri di formazione professionale

Partirà a giorni una capillare azione anti-pirateria della BSA nei confronti dei centri privati di formazione informatica. Secondo lassociazione che riunisce i maggiori produttori mondiali di software, la concentrazione di programmi contraffatti o duplicati illegalmente sarebbe molto elevata fra le oltre 30.000 società private di formazione presenti su tutto il territorio europeo. Liniziativa intende offrire a tali scuole tutte le informazioni relative al corretto uso dei programmi software e delle relative licenze e allo stesso tempo perseguire legalmente quelle che non lo sono. In un solo anno, la BSA ha ricevuto dozzine di denunce di pirateria riguardanti la presunta utilizzazione illecita di programmi software nellambito di corsi di formazione informatica in Europa, e ha intrapreso e vinto più di 15 azioni legali. Secondo la BSA, i centri privati che svolgono formazione, copiando illegalmente i programmi, compiono una duplice illegalità da una parte vengono meno alla propria missione trasmettendo un messaggio altamente diseducativo. Dallaltra essendo spesso destinatari di aiuti pubblici, sotto forma ad esempio di elargizioni del Fondo Sociale Europeo (FSE), truffano lo Stato e la collettività. Nel settore della formazione, la pirateria del software spesso deriva dallinsufficienza delle licenze disponibili rispetto al numero di utenti o computer desktop previsti, ha spiegato Paolo Ardemagni, Presidente della BSA. È comunque possibile che la causa di tale situazione dipenda dallinadeguatezza delle procedure per lacquisizione delle licenze. Secondo alcuni osservatori, le software house dovrebbero però prevedere sconti più sostanziali per le società che operano seriamente nel campo della formazione che assicurano proprio ai produttori di software la creazione di una base di utenti qualificata.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore