La business intelligence entra in Linux

Aziende

Business Objects ha annunciato il rilascio di Crystal Enterprise 10 per
la piattaforma Linux Red Hat Enterprise, risultato raggiunto grazieanche al supporto di Ibm

La business intelligence entra nel mondo Linux grazie a Business Objects che ha annunciato la disponibilità di Crystal Enterprise 10 per la piattaforma Linux Red Hat Enterprise, risultato raggiunto grazie anche al supporto di Ibm. Le due società avevano infatti siglato un accordo volto a indirizzare la comunità degli utenti Linux verso l’adozione della business intelligence. Karren Parrish, vice president, business intelligence solutions presso Ibm, ha dichiarato: “Qui in Ibm vediamo Linux come un mercato strategico e importante per i nostri clienti. Linux oggi è una piattaforma sempre più diffusa, e i clienti si aspettano che i grandi fornitori di software sviluppino applicazioni che supportino Linux. La combinazione di strumenti di reporting di classe enterprise proposti da Business Objects, insieme al software per il data warehousing di Ibm, costituisce una piattaforma Linux integrata che permette ai clienti di sviluppare soluzioni end-to-end per soddisfare qualunque esigenza.” Crystal Enterprise 10 è completamente certificato e compatibile con Red Hat Enterprise Linux.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore