La Casa Bianca di Obama su Facebook, Twitter e MySpace

Marketing

Il 2009 sarà ricordato come l’anno dei social network: la White House si tuffa in Rete come non mai. Intanto Feisbum porta il Web 2.0 sul grande schermo. Facebook finisce nel mirino dei Big Brother Award

Facebook ha da poco sorpassato i 200 milioni di utenti, e il fatto non poteva passare inosservato al Presidente Usa Barack Obama, il primo a vincere anche grazie a un uso sapiente del Web 2.0.

Obama, una volta eletto, disse di aver trovato la Casa Bianca in pieno medioevo digitale. Ma l’opera di svecchiamento è iniziata e ora la nuova White House, archiviata l’era Bush, sbarca su Facebook , Twitter e MySpace : dopo i canali su YouTube e Flickr. La Casa Bianca,a differenza di Downing Street, non interagisce con i suoi followers, ma per ora si limita a tranquillizzare gli utenti sull’influenza suina. Su Facebook, la White House ha già 120mila amici. Su MySpace, rigira materiali già postati sui siti di video e foto condivisione, YouTube e Flickr.

Inoltre Facebook è diventato trama e palcoscenico di un film italiano in 8 episodi: Feisbum, che potrebbe essere il seguito 2.0 di Sesso, bugie e videotape, all’epoca dei social network.

Tra i finalisti della Peggior Azienda privata, in tema di privacy, Facebook gareggerà con Mediaset e Telecom Italia per il Big Brother Award 2009 . Per sapere chi vincerà dovremo aspettare l’annuale convegno E-privacy il prossimo 23 maggio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore