La cessione di Tiscali forse entra nel vivo

Aziende

Le offerte non vincolanti scadranno il 5 di maggio

La cessione di Tiscali, pur non avendo l’Isp nessuna fretta di vendere, sta per entrare nel vivo. Secondo Reuters c’è una prima deadline fissata il 5 di maggio

per le offerte non vincolanti. A fine marzo Tiscali ha nominato Banca Imi e JP Morgan come advisor per massimizzare il valore strategico del gruppo.

Tiscali è in vendita completamente, ma i pretendenti, interessati a diversi asset (chi a quelli inglesi, chi a quelli italiani), potrebbe fare offerte congiunte

per poi separare le attività italiani da Tiscali Uk

. Interessati a Tiscali sarebbero: Sky (gruppo BskyB) con Morgan Stanley, Fastweb con Mediobanca, Telecom Italia, Carphone Warehouse, Vodafone, BT, Virgin Media.

Ma per motivi antitrust Telecom non può puntare agli asset italiani , nè Bt a quelli britannici. Fastweb avrebbe invece nel mirino Tiscali Italia, mentre

Tiscali Uk sarebbe obiettivo degli altri operatori inglesi. Tiscali ha in portafoglio banda larga e IpTv.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore