CyberwarMarketingSicurezza

La chiusura di MegaUpload non arresta il file-sharing

Battaglia legale per i dati di MegaUpload
0 0 Nessun commento

I dati riportati da Torrent Freak dimostrano che la mega-operazione contro Kim Dotcom e la chiusura di MegaUpload non hanno avuto impatto sul traffico del file-sharing. In atto è la migrazione

Il giorno della chiusura di MegaUpload in tanti hanno scritto del “crepuscolo del file sharing”. Ma i dati riportati da Torrent Freak dimostrano che è in atto solo una migrazione, da un sito ad altri. Nessun tramonto della pirateria: la mega-operazione contro Kim Dotcom e la chiusura di MegaUpload non hanno avuto impatto sul traffico del file-sharing, ma hanno solo “spostato” masse di utenti. Hanno innescato una “transumanza digitale” verso altri lidi della pirateria.

Il cyberlocker MegaUpload contava 50 milioni di utenti al giorno. Ora questi “pirati” (ma fra di essi ci sono anche utenti in cerca di storage sicuro, e non solo utenti alla ricerca di contenuti illegali con violazione del copyrigh) si sono spostati verso Filefactory, Depositfiles, Hotfile.com, ed altri siti Internet locker. Picchi di traffico registrati anche da Filepost.com, Hulkshare.com ed Uploading.com.

I responsabili di 4Shared hanno ostenato sicurezza, dicendo a Torrent Freak di non sentirsi in pericolo, neanche dopo il caso MegaUpload e gli ultimi avvenimenti legali, anche se indubbiamente la vicenda ha avuto un impatto fortemente negativo nel mondo dei servizi di file storage e in generale di Internet.

MegaUpload chiuso dall'Fbi
<p>MegaUpload chiuso dall'Fbi</p>
Resta connesso, iscriviti alle nostre newsletter gratuite!

Castigli Mirella, giornalista pubblicista. Dal 2000 ha collaborato con PC Magazine, Computer Idea, dal 2004 con VNUnet, dal 2007 ITespresso.it; con il progetto delle "Linee guida per la promozione della cittadinanza digitale: E-democracy", con il Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie. Libri pubblicati: "I motori di ricerca nel Caos della Rete" (ShaKe edizioni, 2000); "Mela Marcia" (Agenzia X, 2010); "Faccia da Web" (Reg. Toscana e Dip. della Gioventù della Pres. del Consiglio dei Ministri); "Zero Privacy" (Videa #InstantBook, 2014). Nel 2013 ha collaborato con DigiArte 2013 - 10th edition, dedicato ai Google Glass.

Seguici