La Cia simula le guerre virtuali

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

L’esercitazione cerca di prevedere strategie, tattiche e contromosse in caso di attacchi hacker su vasta scala

La guerra virtuale è al centro di una simulazione su vasta scala condotta dalla Cia. L’esercitazione si chiama Silent Horizon e dura tre giorni. Esponenti del governo e del settore privato si sono confrontati a a Charlottesville, in Virginia, con l’obiettivo di imparare a identificare eventuali segnali di un attacco virtuale su larga scala. Le minacce al sistema informatico americano potrebbero essere in agguato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore