La Cina si conferma il mercato delle telecomunicazioni più attivo al mondo

NetworkReti e infrastrutture

Dopo la recente conferenza del Pacific Telecommunications Council, la Cina ha dichiarato di voler accelerare il processo di liberalizzazione del mercato delle telecomunicazioni

PECHINO. Il dato recensito in agosto dal Ministero dell’Industria cinese è eloquente: il numero di linee telefoniche fisse è oltre le 300 milioni di unità, gli utenti di telefonia cellulare sono ca. 350 milioni con un fatturato in aumento del 12% rispetto all’agosto del 2003. I servizi che sono cresciuti maggiormente sono stati i servizi SMS. La Cina è al primo posto nel mondo anche per numero di accordi di roaming internazionale siglati con gli operatori di oltre 170 paesi questo al fine di supportare il crescente flusso di uomini d’affari e turisti cinesi nel mondo. Alla recente conferenza del Pacific Telecommunications Council, la Cina ha dichiarato di voler accelerare il processo di liberalizzazione del mercato delle telecomunicazioni. Un’ottima notizia per gli Operatori europei del settore, riferisce Ermanno Delia (orienterprise.com http://www.orienterprise.com/), considerando che molte società high tech cinesi sono PMI. Attualmente in Cina sono registrate circa 10 milioni di piccole e medie imprese (classificazione americana di PMI), che impiegano il 70% della forza lavoro del paese. E nella TOP 500 delle PMI cinesi il 90% d’esse risultano essere private: PMI interessate a joint-venture e disponibili a considerare l’acquisto ad un prezzo che è in virtù del cambio favorevole uno strike price per gli Operatori europei. Un altro elemento importante per gli investitori è il capitale umano: la Cina laurea ca. 3 milioni di giovani all’anno per lo più in ambito scientifico ed economico. Un capitale importantissimo a cui il Governo cinese presta sempre più attenzione arrivando ormai addirittura ad incoraggiare tempi di permanenza all’estero dei propri studenti. Vi sono dunque le basi per investire nel più grande mercato delle telecomunicazioni del mondo. Ma non solo del più grande mercato: anche in quello che risulterà essere a breve il mercato delle telecomunicazioni tecnologicamente più avanzato del mondo come dimostra il caso del WiMax, in fase di sperimentazione in alcune città cinesi. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore