La Comissione europea contro la frammentazione e la censura Internet

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e Finanza
Neelie Kroes, UE

Neelie Kroes, vice presidente di Agenda Digitale UE: “So che esistono pressioni per ‘frammentare’ internet, spesso dentro confini nazionali. Talvolta ciò risulta da istanze legittime, come la protezione dei dati personali, altre volte è solo censura”

Neelie Kroes, vice presidente per la Digital Agenda UE presso la Commission europea, in occasione di un evento Organisation for Economic Co-operation and Development (Oecd) a Parigi, ha detto che Internet deve rimanere una piattaforma aperta per assicurare che raggiunga il pieno potenziale di traino per la crescita economica e l’innovazione. Stop alla frammentazione: ogni forma di neutralità della rete (net neutrality) basata sulla censura o sull’interesse particolare delle nazioni avrebbe un impatto negativo.

So che esistono pressioni – regolatorie, politiche ed economiche – per ‘frammentare’ internet, spesso dentro confini nazionali. Talvolta  ciò risulta da istanze legittime, come la protezione dei dati personali, altre volte è solo censura” ha spiegato Neelie Kroes.

Ma la principale caratteristica di Internet è la sua universalità: in principio, ogni nodo può comunicare con ogni altro. Questo ha importanti implicazioni per l’innovazione, la pluralità, i valori democratici, la coesione e la crescita economica.

Kroes ha aggiunto che solo assicurando a internet questo status di universalità, tutti gli internet stakeholders saranno salvaguardati. La collaboration, la lotta al cyber crime e la neccessità di mantenere i dati al sicuro sono temi-chiave, come “la tutela della privacy, dell’identità e dei dati personali, la sicurezza online, la lotta allo spam e al cyber crime, l’affidabilità e la stabilità“.

Le parole di Neelie Kroes, vice presidente della commissione europea, risuonano mentre in Italia sta per entrare in vigore la controversa delibera dell’AgCom, che vuole censurare la Rete italiana. L’Italia non ha ancora messo a ounto la sua Agenda Digitale, ma accelera su censura e giri di vite contro kla pirateria.

Neelie Kroes, Agenda Digitale UE
Neelie Kroes, Agenda Digitale UE
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore