La concretezza di Softpeople

Workspace

In controtendenza rispetto al mercato di riferimento la società riporta
una crescita del 20% nel corso del 2003.

Visti i tempi che corrono una crescita del 20% sul 2002 non può che soddisfare ampiamente Softpeople, l’azienda italiana che offre soluzioni e servizi per il mercato Ict. E il risultato appare ancora più eclatante se lo si confronta con l’andamento del mercato di riferimento, quello del software ha registrato un fatturato complessivo di 53 milioni di Euro, con un margine operativo lordo di 2,5 milioni di Euro e un reddito operativo di 500 milioni di Euro. Ed è proprio la concretezza, in termini di propensione al risultato, uno dei valori portanti della strategia societaria. La società, infatti si propone al mercato con un modello di business flessibile e dinamico, capace di adeguarsi ai cambiamenti repentini del mercato in tempi rapidi, una solidità finanziaria, un coinvolgimento diretto del management (conta solo soci privati) nelle decisioni, una struttura organizzata su business unit, che operano in modo autonomo ma godono delle sinergie del gruppo, e un’offerta di soluzioni e servizi. L’offerta di Softpeople si articola su quattro macro-aree di business (Enterprise Solution, Infrastruttura It e Sicurezza, Web e Comunicazione, Call un’organizzazione flessibile, fatta da business unit con specializzazioni settoriali, che mira alla concretezza e pone una forte attenzione al controllo dei costi”. Intanto la società guarda con cauto ottimismo al 2004, che non sarà ancora l’anno di intense attività, soprattutto in termini di acquisizioni, ma i risultati del primo trimestre, con i ricavi in crescita del 41%, fan ben sperare nel raggiungimento della soglia dei 70 milioni di euro previsti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore