La consultazione pubblica UE sulla Net neutrality

Autorità e normativeAziendeGovernanceMarketingMercati e Finanza
La consultazione pubblica UE sulla neutralità della Rete al via

Le parti interessate avranno tempo fino al 15 ottobre per sottoporre i propri pensieri ed esprimere la propria opinione alla Commissione europea. La consultazione pubblica sulla neutralità della rete al via

La Commissione Europea (EC) consulterà pubblicamente i cittadini in merito all’approccio alla Net neutrality. La neutralità della Rete è un tema dirimente e di primo piano nel dibattito, dunque sarà oggetto di una consultazione pubblica, con sondaggi per raccogliere le opinioi sulla gestione del traffico internet da parte degli ISP.

La commissione europea vuole decidere sulle regole per tutelare l’Openness e la neutralità, per capire se dovrà obbligare gli internet service providers (ISP) e gli operatori mobili ad essere più aperti in merito alle policy sulla gestione del traffico internet. Adesso sta cercando i punti di vista del publico e dell’industria IT sul migliore approaccio. “Userò questa consultazione per preparare le raccomandazioni per affrontare scelte realistiche e chiudere il capitolo sulla net neutrality in Europa,” ha sentenziato la vice presidente dell’EC e presidente dell’Agenda digitale UE, Neelie Kroes.

A inizio anno il Body of European Regulators for Electronic Communications (BEREC) ha espresso il suo pensiero sulla neutralità della rete, illustrando di voler obbligare i service providers a informare gli utenti sulla effettiva velocità di banda larga da aspettarsi, ad essere espliciti in tema di filtri, data caps e in merito alla gestione del network (servizi P2p e VOIP nelle ore di punta).

Le parti interessate avranno tempo fino al 15 ottobre per sottoporre i propri pensieri ed esprimere la propria opinione alla Commissione europea. Inoltre l’EC ha anche aperto un programma di consultazione sul progetto di introdurre il report obbligatorio sui data breach in caso di cyber attacco alle infrastrutture critiche: secondo il World Economic Forum (WEF), c’è un 10% di rischio di un cyber incidente in grado di causare danni economici per 250 miliardi di dollari entro la prossima decade.

La consultazione pubblica UE sulla neutralità della Rete al via
La consultazione pubblica UE sulla neutralità della Rete al via
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore