La corsa dei camera phone

Aziende

Per la fine dell’anno, Gartner ritiene che i cellulari corredati di fotocamera, saranno quasi 300 milioni, con un rialzo del 14% rispetto al 2004.

I paesi asiatici trainano il mercato dei telefoni cellulari corredati di fotocamera, i cosiddetti camera phone. Per la fine del 2005, sostiene Gartner, a livello mondiale raggiungeranno il numero di 295.5 milioni di pezzi, arrivando a rappresentare il 38% del mercato della telefonia mobile, con una crescita del 14% rispetto all’anno scorso. Per gli analisti di Gartner, stiamo assistendo a un fenomeno globale, che punta sempre di più all’integrazione dei due dispositivi prima separati: telefono e fotocamera. A spingere la crescita di questi prodotti nei prossimi anni, sarà la riduzione dei costi per l’integrazione della tecnologia fotografica all’interno dei cellulari. Entro il 2009, più del 70% dei cellulari venduti, avrà la fotocamera incorporata. In Europa, a fine 2005, i camera phone saranno 85 milioni, equivalenti al 55% del mercato. Per il 2009, si raggiungerà la cifra di 143 milioni, pari a circa il 90% dei telefonini in circolazione nell’area. In Nord America, a fine 2005, la quota non supererà il 50%, attestandosi sul 47%. La crescita di questi prodotti, sarà ovviamente accompagnata dal progressivo miglioramento della qualità delle immagini prodotte, grazie all’incremento della risoluzione offerta e non solo. In Giappone, dove i camera phone già oggi rappresentano il 92% del mercato, il 78% a fine 2005 sarà costituito da fotocamere con un sensore da 1 o 2 Megapixel. Ma per il 2009, almeno il 50% avrà una risoluzione superiore ai 3 Mega.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore