La crescita di Wind

Workspace

I risultati del primo semestre 2002

Il Gruppo ha rafforzato la propria capacit di crescita nei segmenti di mercato del fisso, del mobile e di Internet e ha confermato la continua crescita dei ricavi e il positivo MOP. Il totale ricavi del semestre ha raggiunto i 1.887 milioni di euro (+16,5% rispetto al primo semestre 2001). I ricavi da prestazioni di servizi di telecomunicazioni ammontano a 1.780 milioni di euro e registrano un incremento del 20% rispetto al primo semestre 2001. Il risultato particolarmente rilevante se si considera il mercato italiano delle telecomunicazioni che nei primi mesi del 2002 cresciuto dell1,1% (dati Assinform, primo trimestre 2002). I ricavi derivanti da servizi mobili ammontano a circa 800 milioni di euro, sui quali incidono in particolare i ricavi da VAS e dati mobili che rappresentano il 12% del totale dei ricavi da servizi mobili. Il Margine Operativo Lordo del periodo si conferma positivo per 232 milioni di euro (rispetto ad un risultato negativo per 139 milioni di euro del primo semestre del 2001), superando le previsioni stimate allinizio del corrente anno. La perdita netta del periodo, pari a 327 milioni di euro nettamente inferiore rispetto alle previsioni di inizio anno, con una sensibile riduzione rispetto ai 580 milioni di euro nel primo semestre 2001. Gli investimenti del semestre ammontano a 646 milioni di euro, di cui 499 milioni di euro rappresentano investimenti tecnologici. Il traffico telefonico totale del semestre pari a circa 30 miliardi di minuti (+ 18% rispetto al primo semestre 2001), di cui 3,7 miliardi per il traffico voce della telefonia mobile, 11,4 miliardi per il traffico voce sul fisso e 14,8 miliardi per quello Internet. La posizione finanziaria netta a fine periodo (rappresentata principalmente da linee di credito a medio/lungo termine) pari, inclusi i prestiti subordinati degli azionisti, a 6.354 milioni di euro. Il numero di clienti del Gruppo ha raggiunto i 26,3 milioni di clienti, di cui 7,2 milioni nella telefonia fissa, 8,1 milioni nel mobile e 11 milioni per Internet. Nella telefonia mobile, la quota di mercato si attesta a circa il 15%. Nella telefonia fissa, dove il Gruppo detiene circa il 65% degli abbonamenti complessivamente acquisiti dai nuovi operatori, i clienti residenziali sono 6,1 milioni mentre le imprese sono 1,1 milioni, segmento nel quale WIND detiene il 75% della quota di mercato fra i nuovi operatori e il 25% circa del mercato globale. Per Internet, WIND conferma il suo ruolo di protagonista con il 37% di quota di mercato rispetto al mercato globale nazionale. Libero.it (che nasce dallintegrazione dei portali IOL e Inwind) si classificato come il portale con il pi alto numero di visitatori su scala nazionale (7.300.000 di unique visitors, 54,8% di reach) con una media di circa 630 milioni di pageviews nel mese di giugno, mentre sono cresciute ad 85 le pagine visitate per persona ed il tempo medio speso sul portale ha raggiunto i 31 minuti, sempre ad personam (fonte Nielsen Netratings, giugno 2002).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore