La divisione giapponese di Spansion verso la bancarotta

Aziende

Il produttore di memorie Flash Nor versa in gravi difficoltà: la ristrutturazione serve per affrontare la recessione

La divisione giapponese di Spansion si avvia sulla strada della bancarotta. Lo riporta il Financial Times .

Il produttore di memorie Flash Nor versa in gravi difficoltà: la ristrutturazione, secondo Spansion , serve per affrontare la recessione.

Le memorie NOR perdono sempre più terreno rispetto alle Flash NAND: secondo iSuppli, è calato del 16% a quota 6,4 miliardi di dollari, l’anno scorso.

Spansion, di proprietà della giapponese Fujitsu e dell’americana Advanced Micro Devices, è il maggior produttore di memorie Flash Nor.

L’unità giapponese che impiega il 14% dell’intera forza lavoro di Spansion, continuerà ad operare, anche durante la riorganizzazione. Il Ceo e presidente Bertrand Cambouha lasciato Spansion, come effetto della ristrutturazione.

La bancarotta della divisione nipponica di Spansion segue a ruota quella della tedesca Qimonda.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore