La Finanziaria obbligherà la Pa a usare il VoIP

Workspace

Gli uffici pubblici telefoneranno tramite Internet. Dal 2009 saranno a
scaffale solo tv pronte per il Dtt

Il VoIp, finora una tecnologia di nicchia, sta per debuttare nel mainstream. Sarà la Pubblica amministarzione, grazie alla lotta agli sprechi, a rendere il VoIp popolare in Italia? Vedremo. Dall’inizio del nuovo anno e, prima, dalla scadenza dei contratti, la nuova Finanziaria obbligherà la Pubblica amministarzione a impiegare i servizi Voip (Voice over Ip) invece della telefonia tradizionale. Gli uffici pubblici della Pa che non adotteranno la telefonia su Internet subiranno un taglio del 30% delle risorse per la telefonia nell’anno successivo. Le altre novità della Finanziaria in ambito hi-tech riguardano il Digitale terrestre. Sappiamo che lo switch off, il passaggio dall’analogico al digitale, è slittato dal 2008 al 2012. Dal 2009 saranno a scaffale solo tv pronte per il Dtt. Entro 4 mesi dalla pubblicazione della nuova legge Finanziaria s ull’imballaggio delle tv analogiche dovrà essere applicata un’etichetta con scritto: ” Questo televisore non è abilitato a ricevere autonomamente trasmissioni in tecnica digitale“.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore