L’impatto della fine delle news gratis sul Times Online

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Fieg: cresce la lettura dei giornali online

News gratis, news a pagamento: sì o no? Gli analisti studiano il “caso del PayWall al Times Online” per valutare rischi e opportunità della fine delle news gratis

Misuriamo l’effetto del PayWall sul numero di lettori del Times Online. Rupert Murdoch ha decretato la fine del tutto gratis: il Times Online (The Times più la versione domenicale The Sunday Times ) prima ha perso il 90% dei lettori (crollando a poco più di 27 mila lettori), ma ora si attesta a 205 mila lettori a pagamento. Ma a smorzare l’ottimismo di Murdoch sul modello di business del PayWall arrivano altri dati: metà dei lettori a pagamento non sono altro che i 100 mila lettori che già acquistano la copia cartacea. Dunque il dato va preso con le pinze: il Times Online aveva 333.000 lettori solo a febbraio.

I 105 mila paganti non sono solo gli utenti del PayWall, ma anche quelli che comprano le Web apps a pagamento del giornale su iPad o Android.

Come vanno interpretati i dati? Con prudenza. Non sono numeri esaltanti, che invitano all’ottimismo. Tuttavia, dimostrano che c’è un parco di utenti pronto a pagare (come già spiegava Nielsen all’indomani del lancio di iPad). Ma per ora si tratta di un bacino troppo modesto per mantenere un giornale. Forse tre mesi di PayWall e apps a pagamento sono un periodo troppo piccolo per decidere se Murdoch sia stato lungimirante. Il verdetto passa agli inserzionisti.

Leggi anche: Entro il 2027 l’Italia darà l’addio alla stampa cartacea

La fine delle News gratis
La fine delle News gratis
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore