La finlandese Nokia potrebbe cedere le mappe Here

AcquisizioniAziende
Nokia potrebbe cedere Here
2 4 Non ci sono commenti

Nel 2008 Nokia comprò Navteq per 8.1 miliardi di dollari, oggi la piattaforma Here, frutto di quell’acquisizione, vale appena 2 miliardi di euro. Con la cessione delle mappe, Nokia punta ad acquisire gli asset di Alcatel-Lucent

La finlandese Nokia potrebbe mettere in vendita la divisione delle mappe Here. Lo riporta Bloomberg. Le mappe di Nokia, frutto dell’acquisizione di Navteq, prima sono sbarcate sui Lumia con Windows Phone (in futuro, Windows 10), poi su iPhone e anche sulle auto. Ma dall’acquisizione, il valore si è svalutato e oggi la piattaforma Here potrebbe presto essere ceduta , perché Nokia, dopo aver venduto smartphone e telefonini a Microsoft, vuole migliorare il suo rating del debito e rifocalizzarsi sul networking.

Nokia potrebbe cedere Here
Nokia potrebbe cedere Here

Fra i potenziali compratori di Here, spiccano Uber, l’app di noleggio auto che si è già aggiudicato deCarta, e un gruppo tedesco di produttori d’auto (ma Daimler e BMW non hanno risposto).

Nel 2008, Nokia acquisì Navteq per 8.1 miliardi di dollari, oggi la piattaforma Here vale appena 2 miliardi di euro.

Oggi la finlandese Nokia vale 28 miliardi di euro, e dopo l’indiscrezione di Bloomberg, ha registrato il più forte rialzo dal 2011.

HERE ha archiviato l’anno registrando vendite per 970 milioni di euro e una perdita operativa pari a 1.24 miliardi di euro, incluse rattifiche per 1.21 miliardi di euro.

La cessione di HERE potrebbe essere sfruttata da Nokia per costruire il business del network, incluso il takeover di parte della rivale Alcatel-Lucent. Alcatel è valutata 10,8 miliardi di euro.

Clienti di Here sono cinque sistemi di navigazione in-car, oltre a Microsoft, Amazon e Yahoo!.

Conoscete la storia di Nokia? Misuratevi con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore