La foto si stampa on-line

Management

Un clic e la foto è pronta. Questa volta, però, il ?clic? non è della
macchina fotografica, ma del mouse… E le stampe dei file digitali si ordinano
comodamente da casa

Basta un clic e nel giro di un paio di giorni il postino suonerà alla porta per consegnare il pacco delle stampe desiderate. Oppure sarà il negozio fotografico di fiducia ad avvertirvi che sono arrivate. ?È Internet, bellezza!?. Avrebbe spiegato Bogart. Tutto semplice e immediato? Fool proof, a prova di cretino, come dicono gli anglosassoni? No. Nella Rete bisogna sapersi districare perché le offerte sono moltissime, ridondanti. Si digita la frase ?stampa fotografica on-line?, si sceglie la lingua italiana e si accede a migliaia di siti: 665.000 con Google, 20.572 con Excite, 197.000 con Altavista. C’è da perdersi. La cosa più semplice da fare, per non sprecare tempo, è considerare la questione da un altro punto di vista. Si cerca nei siti dei grandi nomi della fotografia: Kodak, Fuji, Canon. Ci si accorge che offrono anche loro la stampa on-line dei file fotografici, rimandando ai siti dei laboratori che danno il servizio e con i quali hanno stretto accordi. Altro sistema veloce, per trovare il sito del laboratorio, è usare Google e scegliere tra quelli che hanno comperato uno spazio di maggiore visibilità. Compaiono nella colonna a destra della schermata. Si tratta sempre di grandi organizzazioni. A questo punto non resta che navigare al loro interno per vedere cosa offrono.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore