La Francia avrà un suo motore di ricerca per fare a meno di Google News

AziendeMarketing

Gli editori francesi sfideranno Google News con un loro motore. I giornali belgi sono invece ricorsi alla giustizia, mentre l’italiana Fieg si è rivolta all’Antitrust

Gli editori francesi, che accusano Google News di cannibalizzare i loro contenuti, sono sul piede di guerra: faranno da sé. La de-Googlizzazione della Francia sarà l’imperativo degli editori francesi. Proprio mentre Google News potrebbe preparare delle contromosse per venire incontro agli editori (come il fantomatico Google Pass annunciato da La Repubblica), Parigi si sfila: “entro la fine del 2010″, gli editori francesi lanceranno un motore di ricerca sull’attualità alternativo a Google news, combinato con “un’offerta di bouquet a pagamento multi-testata”.

I giornali francesi accusano Google News di sottrarre alla stampa, già in difficoltà a causa della recessione, quote di mercato pubblicitario. Il Sindacato della stampa quotidiana nazionale francese (Spqn) illustra che “la monetizzazione dei contenuti web, portata avanti in concertazione da diversi tipi di stampa, sarà al centro delle priorità”. I giornali belgi sono invece ricorsi alla giustizia, mentre l’italiana Fieg si è rivolta all’Antitrust.

Di queste ore è la notizia che il Times Online, dopo aver sposato il modello a pagamento, ha perso il 90% dei lettori: abbiamo definito il PayWall una Waterloo digitale, nel senso che non è per tutti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore