La Francia vuole tassare Pc e Tv

Autorità e normativeNormativa

L’ipotesi di tassa del Presidente transalpino Nicolas Sarkozy sull’elettronica di consumo (Tv, pc e cellulari) sarebbe a favore della Tv pubblica

Un nuovo progetto di tassazione si fa largo in Francia, promosso dal Presidente transalpino Nicolas Sarkozy. Una tassa pende sull’ intero

settore dell’elettronica di consumo francese

. Messo da parte il presunto matrimonio con la ex indossatrice Carla Bruni, Nicolas Sarkozy tira fuori il jolly della tassa su Tv, Pc e cellulari per raccogliere fondi a favore della Tv pubblica. Lo riporta Les Echos. L’ipotesi di tassa del Presidente transalpino Nicolas Sarkozy su Tv, pc e cellulari, secondo Reuters, potrebbe fruttare da 170 a 340 milioni di euro solo dal settore dell’elettronica.

Solo una settimana fa Sarkozy aveva proposto di azzerare la pubblicità dalla tv pubblica, sovvenzionandola con altri mezzi.

Ma la legge che più ha fatto discutere i francesi e gli europei è stata quella sul Peer to peer, che propone di bloccare email e sospendere l’accesso a Internet ai pirati che violano il diritto d’autore.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore