La geografia dei Tweet

AziendeMarketingMercati e FinanzaSocial mediaWorkspace
La geografia dei Tweet mostra il traffico su Twitter

La “ragnatela” dei Tweet mostra il traffico su Twitter: quali sono le località al mondo dove si concentrano più utenti del micro-blogging?

In questi anni abbiamo scoperto l’importanza del Sentiment su Twitter, ed ora il micro-blogging da 140 caratteri più popolare fra giornalisti e Celebrities, ci illustra la geografia dei Tweet. Un‘immagine su Flickr che geo-tagga i Tweet inviati fin dal 2009, esaminato dal team di Visual Insights, mostra come gli utenti di Twitter e i loro follower si concentrino soprattutto nelle metropoli, con traffico ad alta intensità nelle città di Istanbul, Tokyo e New York. Istanbul è senza dubbio un centro nevralgico dei Tweet in queste ore: sono 2 milioni i tweet per la Turchia (l’hastag #direngeziparkı conta 950mila tweet, seguito da #occupygezi con 170mila tweets e #geziparki)

Il ponte di San Francisco, ma anche il braccio di mare che divide l’Irlanda dalla Gran Bretagna, sono vie di comunicazione fortemente trafficate dagli utenti del micro-blogging. Ma i cinguettii non risparmiano neanche Londra, Mosca, Parigi e Milano, un nodo che brilla nella Pianura Padana.

Twitter sta pianificando l’IPO, l’atteso sbarco a Wall Street. Secondo eMarketer, il servizio di micro-blogging raggiungerà il primo miliardo di dollari di fatturato nel 2014. Forte di 200 milioni di utenti attivi al mese, fondata nel 2006, Twitter è stata valutata a gennaio 9 miliardi di dollari. Lo scorso gennaio Facebook ha dichiarato di aver raddoppiato il fatturato da advertising mobile rispetto al terzo trimestre, ed ora rappresenta circa il 23% dei suoi ricavi pubblicitari.

Quanto bene conosci Twitter? Misurati con un Quiz!

La geografia dei Tweet mostra il traffico su Twitter
La geografia dei Tweet mostra il traffico su Twitter
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore