La gestione della performance è prioritaria per le banche

Workspace

Secondo Idc le banche europee mettono in primo piano il controllo e il miglioramento della performance aziendale

Da uno studio realizzato da Financial Insights del gruppo Idc, emerge che le banche europee considerano il controllo e il miglioramento della performance aziendale un aspetto di prioritaria importanza. Secondo lo studio le principali banche europee considerano i ntelligence e pianificazione fattori chiave per il successo. Secondo un sondaggio commissionato da Cognos ed effettuato prendendo in esame 20 delle maggiori banche europee, circa il 50% dei dirigenti di banca ritiene che il compito più urgente per le banche sia quello di valutare la performance delle singole filiali, mentre il 36% circa ritiene prioritario il monitoraggio della performance in generale. L’attività più importante per la maggior parte degli intervistati (64%) è il miglioramento del servizio al cliente, mentre poco più della metà, il 52% dei manager del settore, ha indicato come prioritario il potenziamento delle vendite. Sorprende il fatto che sia stata assegnata una priorità superiore al controllo della performance rispetto a questioni riguardanti la conformità normativa e le innovazioni del prodotto, che hanno ottenuto rispettivamente il 17% e il 10% dei voti. “Le banche sembrano trovarsi in una posizione difficile: d evono riuscire allo stesso tempo a battere la concorrenza ma anche a rispondere alla crescente richiesta di miglior trasparenza e controllo“, ha dichiarato Laurence Trigwell, senior financial services director presso Cognos.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore