La grande rivincita del fisco telematico

Marketing

Ottimi risultati con i servizi fiscali on line

ROMA. Autentico boom delle dichiarazioni dei redditi on line che hanno consentito allAgenzia delle Entrate di raggiungere questanno ben 530.000 documenti (370.000 le dichiarazioni) scambiati via Internet tra fisco e contribuenti da gennaio a meta settembre 2002, andando al di la delle previsioni contenute nel contratto tra Agenzia e Ministero delle Finanze che prevedeva 500.000 atti per lintero atto. Molto positivo il bilancio anche per le registrazioni degli affitti on line (23.000 atti) e dei contratti di acquisto (14.000 atti). Il fisco telematico e stato sempre uno dei punti di forza del Ministero delle Finanze in versione tecnologica ed un modello per le altre pubbliche amministrazioni presenti on line. Difatti secondo anche le ultime disposizioni del nuovo Ministero per lInnovazione e le Tecnologie (basta vedere la direttiva del Presidente del Consiglio per la conoscenza e luso del dominio internet .gov.it) i vari siti della P.A. non devono solo garantire la qualita dellinformazione, ma anche linterattivita della stessa che consenta di sfruttare al massimo le potenzialita della Rete attraverso non solo la consultazione, ma anche la partecipazione dellutente a determinati procedimenti, sia in fase di ricerca che nellutilizzo stesso dellinformazione. Alcuni siti della P.A. su sollecitazione del nuovo Ministero stanno gia mettendo in pratica questo modo nuovo di concepire lutilizzo di Internet, ma bisogna sottolineare che il Ministero delle Finanze ed in particolare l Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.it) si trovano molto avanti ed hanno raggiunto quel salto di qualita che ha consentito di ottenere un effettivo aumento e miglioramento dei servizi disponibili in rete, cosi da rendere questultima appetibile per quanti siano interessati a prestazioni a valore aggiunto, vale a dire senza code agli sportelli, senza spostarsi da casa, con possibilita di verifica costante dello stato delle pratiche, di avvalersi di sistemi di pagamento elettronico ecc. In particolare negli ultimi tempi la nascita della Agenzia delle Entrate ha consentito di ottimizzare e razionalizzare i servizi disponibili in rete ed allindirizzo http://www.agenziaentrate.it/modulistica/dichiarazione/2002/novita_unico.htm e possibile ottenere tutti gli strumenti per presentare la dichiarazione dei redditi on line quali le novita dellUnico 2002, il software necessario per la compilazione della dichiarazione, i modelli, tutti i suggerimenti necessari ecc. Collegandosi poi al sito http://fisconline.agenziaentrate.it/ e possibile presentare le dichiarazioni, versare le imposte e consultare i dati fiscali di interesse direttamente da casa. [ STUDIOCELENTANO.IT ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore