La guerra degli add-on mette in croce gli utenti di Firefox

Management

Due autori di estensioni rivali del popolare browser open source, si stanno facendo ripicche a colpi di modifiche al codice e black list. Mozilla rivedrà le regole per evitare agli utenti spiacevoli sorprese

Lo sviluppatore di add-ond per Firefox, Giorgio Maone, ha ammesso di aver aggiunto un piccolo pezzo di codice work around a NoScript per bypassare il filtro EasyList utilizzato dall’estensione avversaria Adblock Plus .

La guerra degli add-on, che mette in croce gli utenti di Firefox, è l’ultima frontiera dell’hacking: due autori di estensioni rivali del popolare browser open source, si stanno facendo ripicche a colpi di modifiche al codice e black list, pur di ottenere il loro scopo. Lo riporta The Register .

Mozilla è stata costretta a scendere in campo: rivedrà le regole per evitare agli utenti spiacevoli sorprese e finire nel mezzo dell’ultima frontiera nella guerra fra hacker di add-ons.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore