La guerra dell’advertising lanciata da Apple colpisce Google, ma non Facebook

AziendeMercati e Finanza
AdBlock Plus apre alla pubblicità
2 0 Non ci sono commenti

Circa 200 milioni di persone hanno usato gli ad blockers l’anno scorso, in crescita del 40% rispetto a un anno fa, il che ha provocato una perdita pari a 22 miliardi di dollari di fatturato pubblicitario, secondo Adobe e PageFair. Ora però Apple dichiara guerra ad editori e Google

Da quando Apple ha lanciato l’ad-blocking per stoppare la pubblicità sul browser Safari, introdotto in iOS 9, è iniziata la guerra dell’advertising. Una guerra, quella contro i pop-up, che colpisce Google, il dominus assoluto del mercato da 120 miliardi di dollari dell’advertising online, ma non scalfisce Facebook, che ai pop-up preferisce il tracciamento dei Like (e in futuro dei dislike).

La guerra dell'advertising lanciata da Apple colpisce Google, ma non Facebook
La guerra dell’advertising lanciata da Apple colpisce Google, ma non Facebook

Come scrive The Verge, con questa dichiarazione di guerra intentata da Apple, è iniziata “la lenta morte del Web“? È presto per dirlo, ma il supporto ai content blocker – per impedire a Safari di visualizzare la pubblicità – fa male a tanti.

Apple afferma di voler migliorare l’esperienza di navigazione sul Web degli utenti, ma a dover “ingoiare il rospo” sono gli editori, compresi i piccoli publisher, e soprattutto il motore di ricerca Google. Facebook invece guadagna dalla pubblicità, indipendentemente dalla sua app, perché traccia i “Mi piace” degli utenti.
Infatti il nuovo approccio di Apple non affligge l’advertising dentro le applicazioni come Facebook, i giochi casuali come quelli di Supercell o King né le apps di Apple.

Circa 200 milioni di persone hanno usato gli ad blockers l’anno scorso, in crescita del 40% rispetto a un anno fa, il che ha provocato una perdita pari a 22 miliardi di dollari di fatturato pubblicitario, secondo Adobe e PageFair. Queste sono le cifre in gioco con la guerra dell’advertising, intentata da Apple.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore