La magia on line

Network

Il 22% degli italiani, oltre 10 milioni, crede, in tutto o in parte, nella magia, cartomanzia e spiritismo …

Di Michele Iaselli NAPOLI – Unindagine SWG – Confesercenti, effettuata su un campione di 600 persone, ha messo in luce un fenomeno che fino a poco tempo fa era considerato, a torto, come marginale e che, invece, coinvolge ormai milioni di persone e muove un giro daffari di quasi mille miliardi. Il 22% degli italiani, oltre 10 milioni, crede, in tutto o in parte, nella magia, cartomanzia e spiritismo. Oltre allastrologia (35%), le pratiche esoteriche che riscuotono la maggiore fiducia sono la cartomanzia (13,4), lo spiritismo (10,5) e la magia (6,9) mentre il 57,8% si mostra totalmente scettico. Il 6,5% degli intervistati conosce persone che hanno risolto i problemi con la magia, e addirittura il 2,5%, che corrisponde allincirca ad 1.200.000 italiani, li ha risolti con laiuto di maghi e cartomanti. Tra i quesiti più gettonati con successo ci sono quelli di cuore, salute e lavoro. Nessuno degli intervistati ha però ammesso di aver risolto quelli economici. Lindagine condotta dalla Confesercenti non tiene conto, però, di un altro fenomeno emergente e cioè quello dei siti di magia presenti on line. A conferma di quanto in precedenza affermato è a disposizione un dossier di StudioCelentano.it contenente uno scambio di e-mail tra StudioCelentano.it (fintosi per loccasione un personaggio famoso) ed alcuni maghi on line. Come si può notare gli operatori preferiscono sempre un contatto, almeno telefonico, anziché esporsi per posta elettronica, anche se la tentazione di offrire amuleti magici cè sempre. [STUDIOCELENTANO.IT]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore