La mancanza di sicurezza mina l’e-commerce

Workspace

Secondo Gartner circa due miliardi di dollari sono stati persi nel 2006 a
causa di problemi di sicurezza negli acquisti online

Quando e-commerce non fa rima con sicurezza, a perdere sono i fatturati dei negozi online: secondo una ricerca di Gartner, svolta presso un campione di 5mila adulti statunitensi , nel 2006 l’e-commerce avrebbe perso 2 miliardi di dollari, a causa dei problemi concernenti la sicurezza legati allo shopping online. Un altro miliardo di dollari viene poi perso perché gli acquirenti avrebbero paura ad affidarsi al commercio elettronico: e quindi ancora una volta per motivi di sicurezza. Furti di dati, vulnerabilità o attaccacchi alla sicurezza spaventano il 46% di 155 milioni di adulti americani negli acquisti su Internet. Questi temi verranno affrontati al Gartner Identity & Access Management Summit (dal 29 novembre al primo dicembre a Las Vegas), per discutere di soluzioni back end, transazioni sicure, autenticazioni utente, verifica transazioni per situazioni ad elevato rischio eccetera. La sicurezza sta a cuore agli utenti Usa, come dimostrano i seguenti numeri:quasi 9 milioni di utenti hanno cessato il banking online; 23,7 milioni non lo sceglieranno per questi motivi. Infine Gartner consiglia alle aziende del settore di proteggere meglio gli utrenti, per non frenare l’e-commerce (che sta andando bene in generale), e comunque incentivarlo ulteriormente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore