La mannaia di YouTube

Marketing

Il noto portale video si appresta a cacellare decine di migliaia di video su
richiesta di Viacom proprietaria di MTV.

Sono circa 100 mila le richieste di rimozione di materiale video pervenute in questi giorni a YouTube da parte del gruppo Viacom, proprietario tra l’altro del marchio MTV. Il portale di condivisione video, ora di proprietà di Google, è ancora una volta sotto i riflettori per la grande quantità di materiale pubblicato risultato vincolato dal diritto d’autore. YouTube rischia così una nuova contesa legale dopo quella con la Fox che ha portato alla cancellazione di altro materiale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore