La Microsoft si lancia nella distribuzione cinematografica

Network

La Microsoft ha rilasciato la notizia secondo cui alcune società di produzione audio/video renderanno i propri prodotti compatibili con il formato Microsoft di Windows Media Player

Di Gerardo Antonio Cavaliere SEATTLE, USA – Alla conferenza tenuta a Las Vegas dalla National Association of Broadcasters (NAB), la Microsoft ha annunciato che si inserirà a breve in un nuovo mercato, da lei non ancora esplorato la distribuzione di contenuti cinematografici. Linserimento della potente software house allinterno di questo nuovo contesto, sarà il frutto di diversi accordi stipulati e stipulandi con varie società di produzione audio e video, come, per esempio, Adobe, Avid Technology e Thomson Grass Valley Group. Queste società appena citate, infatti, renderanno i propri prodotti compatibili con il formato Microsoft Windows Media Player, dando la possibilità di fruire di questi contenuti anche in maniera elettronica sui computer. Se questo progetto andrà effettivamente in porto, nel giro di qualche anno, presumibilmente, la Microsoft sarà leader nel settore della distribuzione di prodotto sia cinematografici sia televisivi. La Microsoft già da tempo ha inserito nei propri sistemi operativi un programma in grado di riprodurre video e audio in maniera semplice ed efficace parliamo del Windows Media Player. Adesso alla Microsoft si sta lavorando per realizzare una versione più avanzata della tecnologia che cè dietro a Windows Media Player il suo nome in codice è Corona. Con questa nuove tecnologia – dice Michael Aldridge, un product manager di Microsoft – sarà possibile distribuire i film ai cinema in maniera molto più veloce ed economica, sfruttando un sistema basato su computer, rispetto allattuale sistema utilizzato. [STUDIOCELENTANO.IT]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore