La musica trasmessa da Radio Free Virgin si potrà registrare

Management

Un altro player per registrare la musica digitale trasmessa in streaming

LInternet radio service, Radio Free Virgin, ha aggiunto una funzione di registrazione al suo player digitale. Zach Zalon, general manager del gruppo di canali online, ha spiegato che il nuovo player permetterà di registrare brani dai 42 canali del network. Le possibilità di registrazione saranno in qualche caso limitate per non violare i diritti dautore. I file audio salvati potranno essere riascoltati solo dal player di Radio Free Virgin, evitando così la duplicazione e distribuzione illegale come nel caso degli Mp3. E a differenza di altri network non autorizzati, gli artisti saranno pagati per ogni passaggio dei loro brani. Crediamo che la possibilità di registrare i brani, offrirà agli artisti unoccasione in più per presentarsi al pubblico. E crediamo anche che questa funzionalità potrà incoraggiare le vendite dei dischi ha dichiarato Zalon. La possibilità di registrare audio trasmesso in streaming, non è una novità assoluta. Lo scorso mese, Audio Mill aveva lanciato il servizio BitBop che con il suo player consente di registrare musica da migliaia di stazioni online. Anche il più diffuso player Mp3 in assoluto, il Winamp, ha il plug-in Streamripper che permette di scaricare sul disco rigido unintera emittente online. Dare la possibilità di registrare brani sul proprio disco rigido e di riprodurli come in un juke-box, potrebbe però avvicinare pericolosamente questi sistemi a Napster, il sistema di file-sharing alle prese con infiniti guai giudiziari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore