La neutralità della Rete fa un goal a proprio favore

NetworkProvider e servizi Internet

In prima lettura è stata bocciata la riforma istituzionale che vuole abolire
il principio di neutralità della Rete

Il principio di neutralità della Rete fa uno a zero contro Isp e Tlc che, contrari a questo principio, premono in vece per una riforma istituzionale che abolirebbe tale principio. La bocciatura espressa dalla Commissione Giustizia Usa, con un risultato di 20 voti a favore e 13 contrari, è un goal importante per il principio di neutralità della Rete, sostenuto da Vint Cerf e Tim Berners-Lee, oltre che da artisti e aziende come Google, Yahoo! eccetera. Contro la neutralità delle Rete, Isp e Tlc premono invece per una connessione dedicata alla distribuzione di contenuti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore