La pagella verde di Greenpeace

Workspace

Nintendo e Microsoft finiscono nella lista nera dell’organizzazione ambientalista. Apple conquista la sufficienza, Sony promossa a pieni voti

Il Green It , l’informatica verde, viene vista da Gartner tra le dieci tecnologie chiave del 2008. Leggiamo allora la classifica di Greenpeace. Anche Nintendo, non più Apple , finisce nella lista nera di Greenpeace. Per una volta quest’anno Sony batte Nintendo: succede nella pagella ecologica di Greenpeace . Il comportamento ambientale dei grandi gruppi dell’Ict viene messo sotto la lente dell’organizzazione simbolo dei verdi internazionali.

Partiamo dai bocciati eccellenti: Nintendo, Philips e Microsoft. Al colosso di Redmond viene criticata la roadmap di smaltimento e messa in regola. Nintendo invece è bocciata senza appello.

Nokia scivola in basso, riuscendo a ottewnere la sufficienza. Una sufficienza strappata anche da Apple , fino a ieri pecora nera delle pagelle di Greenpeace .

In testa alla classifica è Sony Ericsson, ma anche Sony ottiene ottimi vot i.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore