La pirateria invade i Torrent e miete vittime in Sony Picture

CyberwarSicurezza

Uno studio di Princeton afferma che il 99 percento dei Torrent è pirata. Intanto gli scambi illegali e i social media generano tagli in Sony Picture: perde il posto il 6,5 percento della forza lavoro

BitTorrent è nato per agevolare la condivisione di file di grandi dimensioni, ma ormai è invaso da file illegali. Uno studio, a dir la verità molto parziale, di Princeton afferma che il 99% dei Torrent è pirata: solo l’1% appartiene a file legittimi (per la cronaca: distribuzioni di Linux).

Ma la pirateria miete vittime illustri. Gli scambi illegali e i social media provocano licenziamenti in Sony Picture: perde il posto il 6,5% della forza lavoro.

Ma gli esuberi non sono solo da imputare alla pirateria, bensì al cambiamento di gusti e abitudini nell’era dei social media (con impatto sul modo di guardare e scegliere programmi Tv e Dvd).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore