La popolazione globale di Internet cresce ad una media annua del 4%

NetworkProvider e servizi Internet

Secondo la ricerca di Nielsen//NetRatings sulluso globale di internet, 580 milioni di persone hanno un accesso ad internet

Nielsen//NetRatings, società di analisi e misurazione dallaudience di Internet, ha reso pubblici i dati di uno studio che rivela che gli 11 più importanti mercati per Internet hanno registrato una crescita media del 4% della popolazione online tra il quarto trimestre 2001 e il quarto trimestre 2002. Gli Stati Uniti hanno assistito allaumento più consistente di popolazione adulta online nel periodo di riferimento. Quasi 10 milioni di persone sopra i sedici anni si sono procurate un accesso ad internet tra la fine del 2001 e la fine del 2002, in numero significativamente maggiore rispetto agli altri 10 mercati presi in esame ha detto Richard Goosey, di Nielsen//NetRatings. Se si considera la popolazione in percentuale, questa cifra rappresenta solo una crescita del 3% per gli Stati Uniti, mentre, per esempio la Spagna ha registrato una crescita del 22% nello stesso anno. Secondo i dati raccolti da Nielsen//NetRatings sul numero di persone con età superiore ai 16 anni con connessione ad internet nel periodo compreso tra il quarto trimestre 2001 e il quarto trimestre 2002, dopo la Spagna, passata dai 10,1 milioni ai 17 con un aumento percentuale del 22%, seguono la Germania, che passa dai 38,7 ai 41,8 milioni, con un aumento percentuale del 4%, la Gran Bretagna (da 28 a 30,4 milioni, + 6%), lItalia (da 23 a 25,3 milioni, + 6%)il Brasile /da 17,6 a 19,7 milioni, +2%), la Francia (da 21,9 a 23 milioni, + 2%), lOlanda (da 8,7 a 9,2 milioni, + 3%), la Svezia (da 6 a 6,1 milioni, + 1%). Trend negativo per Hong Kong (da 4,1 a 4 milioni, – 3%) e per lAustralia (da 11,1 a 10,5 milioni – 4%). La Germania, la Gran Bretagna e lItalia si piazzano come i paesi europei con la popolazione internet più numerosa commenta Goosey. Presi insieme, totalizzano oltre la metà (54%) del totale (160,6 milioni) della popolazione con un accesso internet da casa. Svezia, Hong Kong, Olanda e Australia sembrano i mercati internet più maturi, per la percentuale di persone che possiedono o noleggiano un home PC (totalizzano insieme il 63%) e la più alta percentuale di connessioni internet da parte di chi ha un PC a casa (81% in totale). Il report mostra la Spagna come il prossimo mercato internet di grande importanza dice Goosey. Oltra ad aver registrato la maggiore crescita percentuale di popolazione con accesso ad internet, la Spagna detiene anche la maggiore crescita percentuale in numerose attività legate ad internet nel sei mesi passati, con un aumento del 6% nellinvio e ricezione di email, del 5% per quanto riguarda la visione di contenuti audio-visivi e del 9% nella partecipazione a chat room. Globalmente, il numero di persone che accede a internet con un PC home è aumentato da 563 milioni nel terzo trimestre 2002 ai 580 milioni nel quarto trimestre. Gli Stati Uniti detengono il 29% degli accessi, seguiti dallEuropa con il 23%, lAsia e larea del Pacifico con il 13% e lAmerica Latina con il 2%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore