La presentazione ufficiale di Assosecurity

CyberwarSicurezza

«Un’Associazione per la sicurezza informatica» per il mondo della Pubblica Amministrazione e delle imprese.

Come diffuso in una nota a cura del CSI Piemonte, l’Associazione Assosecurity, che si presenterà ufficialmente nel corso di una conferenza stampa lunedì 22 settembre prossimo, alle ore 11.30, presso la Sala Piemonte di Villa Gualino , in viale Settimio Severo 63, a Torino , ha come obbiettivo principale promuovere a livello nazionale la cultura della sicurezza informatica e telematica nel mondo della Pubblica Amministrazione e delle imprese. Nata su iniziativa del Politecnico di Torino , dell’ Università degli Studi di Torino , del CSI-Piemonte, del CSP , dell’ Istituto Superiore Mario Boella e dell’ Istituto di Informatica e Telematica del CNR di Pisa, Assosecurity intende diventare un punto di riferimento “super partes” e qualificato nel campo della sicurezza, con un occhio di riguardo alle soluzioni ICT che utilizzano software libero. Fra gli altri compiti dell’Associazione, infatti, figura proprio la promozione di architetture e di piattaforme tecnologiche che utilizzino standard aperti e interoperabili, per diffondere la cultura dell’open source e per facilitare lo scambio di conoscenze nel mondo scientifico. Durante la conferenza stampa verranno illustrate due delle attività di Assosecurity previste per il 2003. Si parte a ottobre con la Scuola di formazione (29 – 30 – 31 ottobre) rivolta ai referenti della sicurezza aziendale, con particolare attenzione per i responsabili del trattamento dei dati personali in Enti locali e imprese (secondo quanto previsto dalla Legge 675/96). Si prosegue entro fine anno con un Rapporto annuale sulla sicurezza , incentrato sullo stato dell’arte della sicurezza informatica. La pubblicazione analizzerà in particolare le tendenze del mercato della sicurezza ICT e i fatti significativi che l’hanno condizionato, con approfondimenti monotematici sulla sicurezza delle reti wireless e sull’identità digitale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore