La prima class action di Aduc è contro Microsoft

Autorità e normativeNormativa

Chi non vuole Windows preinstallato sul Pc, ha diritto al rimborso: Aduc scaglia l’azione collettiva contro Microsoft

Come preannunciato mesi fa, Aduc promuove la prima azione collettiva, al via dal primo gennaio 2010, contro Microsoft a causa di Windows preinstallato.

La prima class action di Aduc è contro Microsoft. Solo nei mesi scorsi un Giudice di Pace aveva messo un punto fermo nella vecchia querelle dei Pc venduti a sovrapprezzo con Windows preinstallato: chi acquista un computer con Windows pre-installato, senza essere interessato al sistema operativo di Microsoft, ha diritto a un rimborso . Aduc aveva segnalato la sentenza, anche se solo la Cassazione fa giurisprudenza: l’acquisto del sistema operativo preinstallato sul computer non è obbligatorio. E il rimborso del sistema operativo preinstallato, ma non richiesto, è legittimo.

Se Windows preinstallato piace ai più, non è corretto che non venga rimborsato a chi non lo desidera: Aduc denuncia troppe segnalazioni di ostacolo al rimborso. Aduc aveva perfino predisposto un modulo online per verificare se la Class action fosse fattibile.

Leggi: In Francia Microsoft deve rimborsare la licenza Windows

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore