La primavera calda di HTC

MobilityWorkspace
Htc aggiorna Desire per il mid-range
0 0 Non ci sono commenti

VIDEO – Htc ha presentato Desire 816 e Desire 610, che saranno disponibili in Italia da maggio rispettivamente a 399 e 299 euro. Attesa per il nuovo software e per l’annuncio del nuovo Htc nome in codice M8, il 25 di marzo a New York e a Londra

Htc è tra i vendor che partecipano alla fiera mobile di Barcellona , cavalcano l’evento, portano le proprie novità da mostrare agli addetti ai lavori, ma allo stesso tempo declinano i propri annunci secondo una strategia accorta che prevede un evento proprio, dedicato solo ai propri annunci, che questa primavera cadrà al 25 di marzo. E così a MWC 2014 abbiamo avuto occasione di conoscere i nuovi modelli di fascia alta, ma non il top di gamma, l’atteso nuovo Htc One e nemmeno come sarà la nuova interfaccia.

A Barcellona, Htc ha portato – rigorosamente spenti – Htc Desire 816 e Htc Desire 610. Ce ne ha parlato Giuliano Ghidini, Director Product Marketing Emea.

Htc Desire 816 (Android, cpu quad-core da 1.6 GHz, 4G LTE) esordisce nella fascia media con il suo prezzo di 399 euro a partire da maggio. Si tratta di uno smartphone con fotocamera frontale da ben 5,5 megapixel, quindi in grado di esaltare le possibilità di selfie, e fotocamera posteriore da ben 13 megapixel dotata di HTC Zoe e Video higlights. La scocca miscela materiali glossy e non glossy, a contornare un display da 5,5 pollici hd.

 

Htc Desire 816 e 610
Htc Desire 816 e 610

Anche nella più economica famiglia Desire arriva il suono Htc BoomSound con due speaker, prima riservati solo agli smartphone top di gamma.

Costa invece 100 euro in meno, e quindi sarà disponibile da maggio a 299 euro, il più modesto HTC Desire 610 che comunque non rinuncia al processore quad-core e alla connessione 4G LTE, con schermo da 4,7 pollici, anch’esso con Htc BoomSound a nutrire il comparto audio. Confermata su tutti i modelli, compresi quelli non ancora mostrati di Htc BlinkFeed.

In video la proposta di Htc in attesa degli annunci di fine marzo e della nuova interfaccia (Htc Sense) che sarà disponibile su questi modelli, come sull’atteso nuovo modello che porta il nome in codice di M8. La strategia primaverile del vendor è quella di portare sul mercato smartphone di fascia alta a un prezzo inferiore, in diverse varianti di colore. In questo Htc segue perfettamente i trend del mercato, che vedono un allineamento sulle caratteristiche di punta, e un’innalzamento delle caratteristiche hardware, a un prezzo comunque allineato. Segno chiaro della maturità del comparto.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore