La protezione di Hd Dvd e Blu Ray è già sorpassata

CyberwarSicurezza

La protezione Aacs usata dai formati in alta definizione era ritenuta più
efficace contro le copie non autorizzate della Css usata nei normali Dvd

ALCUNI RICERCATORI alla Princeton University sostengono che i l software in circolazione capace di decodificare i dischi HD DVD e Blu Ray, sia il primo passo per rendere obsoleta la tecnologia di encryption standard usata da questi nuovi formati di video. Secondo InfoWorld , il software realizzato da Muslix64 la scorsa settimana non consente agli utenti di scoprire i codici per sbloccare l’encryption, ma offre un modo per rendere nuovamente leggibile il contenuto una volta che il codice è stato scoperto. È un po’ come se gli hacker avessero già la pistola ma senza le munizioni. La protezione AACS usata da Blu Ray e HD DVD era ritenuta più efficace contro le copie non autorizzate della CSS usata nei normali DVD. Secondo i ricercatori però gli hacker avranno presto dei crack che non pubblicheranno per rendere impossibile a Hollywood revocarli, mentre altri crack verranno pubblicati e serviranno per i dischi più vecchi. È solo questione di tempo e anche la nuova protezione verrà infranta e cominceranno a girare contenuti copiati da dischi Blu Ray e HD DVD.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore