La protezione di McAfee passa per il canale

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

Cristiano Voschion, channel manager Italy, spiega la strategia per i partner in seguito all’annuncio della soluzione di Data Loss Prevention

La protezione dei dati, del brand e della reputazione di una azienda contro i danni che possono derivare dalla perdita dei dati richiede un approccio misto che passa dall’istruzione dei dipendenti fino ad arrivare a strumenti e soluzioni strettamente legati all’IT. Ma per quanto riguarda l’infrastruttura IT non basta più la sola protezione basata sul tradizionale approccio di difesa del perimetro aziendale con antivirus, intrusion prevention e controllo del traffico di rete. McAfee ha da tempo preso una strada che, anche attraverso acquisizioni , ha portato verso la messa a punto di una soluzione di Data Loss Prevention ( DLP) che non si limita al semplice controllo al gateway aziendale su email e accesso a Internet, ma, una volta innestata in un server aziendale, permette di tenere sotto controllo tutte le attività dei desktop e dei dispositivi portatili . La soluzione deve arrivare dovunque, anche sulle periferiche fino ai drive Usb. E’ quello che si definisce una protezione end to end. Ma c’è di più, il controllo sui contenuti dell’informazione aziendale deve arrivare fino alle operazioni di copia, trasmissione e cifratura, senza creare interruzioni nell’attività di lavoro quotidiana.

Una volta ottenuto tutto ciò – e nel caso specifico la soluzione di McAfee si chiama Total Protection for Data – per i vendor si tratta di delineare l’offerta anche verso le aziende più piccole che tipicamente non dispongono di personale per la gestione di strumenti così sofisticati e necessariamente si devono affidare a loro partner. Questi sono a loro volta alle prese con problemi di efficienza nei rapporti con i clienti e di riduzione dei margini per le attività legate alla manutenzione delle soluzioni di sicurezza IT A questo punto per gli operatori del settore la scelta è di ricorrere ad appliance gestite opoure ad altre forme di distribuzione del software che siano gestibili da remoto.

Come ricorda Cristiano Voschion , channel manager Italy di McAfee, “Non si tratta di fornire ai clienti un’appliance da 500 euro che dovrebbe fare tutto. Anche noi di McAfee forniamo un’appliance gestita da meno di cento posti di lavoro. E con essa forniamo prestazioni meno generaliste, meno ‘all-in-one’, altrettanto apprezzate dai nostri partner”,Ma – spiega Voschion – per la distribuzione al mercato della nuova soluzione di data protection totale, Mcafee ha scelto la strada di una soluzione software che il cliente finale può acquisire in due modi, con la tradizionale licenza o attraverso l’adesione a un forma di gestione dall’esterno. Tramite un apposito programma di partnership messo a punto da McAfee il cliente “vede” solo il partner, ma ottiene un servizio ‘garantito’ da McAfee. “Il raggiungimento del punto di breakeven in entrambi i casi avviene in due anni –continua Voschion– ma, per fare un esempio, il cliente ottiene report che portano i loghi sia del nostro partner che di McAfee”. Per il partner di McAfee i vantaggi stanno anche nella possibilità di proporre ai suoi clienti non solo software o hardware, ma anche servizi di valore con il supporto diretto di McAfee. Il servizio viene portato presso l’azienda utente in modo semplice attraverso l’installazione di agenti software sul server e sui desktop che si propagano per tutta l’infrastruttura. La gestione è unificata in un‘unica console di gestione visibile sia dal partner che dal cliente.

La nuova proposta di Mcafee al canale, che parte insieme al lancio della soluzione di data protection ed encryption, si rivolge a una quarantina di operatori top della società in grado di arrivare a quella che Voschion definisce come la proposta di servizi di consulenza professionale in grado di compensarli con un miglior ritorno dai loro investimenti , anche dal punto di vista di certificazione e supporto post-vendita.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore