La pubblicità cresce online e in Tv

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Nielsen: Advertising online in negativo ad ottobre

La Tv domina, tuttavia, in termini di crescita percentuale rispetto al 2009, Internet rimane il media a crescita doppia cifra con un incremento del 17,7%

Nielsen fotografa il mercato pubblicitario di fine anno. L’ultimo trimestre del 2010 comincia registra una crescita di poco inferiore al +1% ma, in un contesto economico ancora così difficile, è un risultato positivo. Nel periodo gennaio – ottobre 2010 il fatturato complessivo sfiora i 7 miliardi di Euro,  con un incremento del +3,8%. La Tv, considerando sia i canali generalisti che quelli satellitari (marchi Sky e Fox), chiude i primi dieci mesi dell’anno in crescita del +6,3%: a quota 3,8 miliardi di euro per un market share del 54% sul totale advertising.

Ma in termini di crescita percentuale rispetto al 2009 internet rimane il primo media con un incremento del +17,7%.

Sempre nel periodo gennaio – ottobre la radio (+10,2%) e il direct mail (+7,0%)  si confermano tra i media più dinamici in un anno positivo per l’advertising nel suo complesso. Buono l’andamento anche per quanto riguarda cinema (+7,3%) e affissione (+3,1%).

Resta in rosso l’andamento per la stampa in particolare per la periodica (-6,7%), anche se negli ultimi due mesi è stato rilevato un leggero miglioramento, e per la free press (-18,8%). Per i quotidiani a pagamento cresce la pubblicità commerciale nazionale (+1,0%) ma si confermano in calo quella locale e le altre tipologie minori, pertanto la variazione rispetto al 2009 è negativa (-1,5%). In leggero decremento anche gli investimenti su cards e transit.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore