La raccolta fondi per le startup a quota 47 miliardi di dollari nel 2014

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
La raccolta fondi per le startup a quota 47 miliardi di dollari nel 2014
2 0 Non ci sono commenti

A trainare la raccolta fondi, con un grande flusso di denaro verso le startup, è stato il Venture capital, impegnato nelle apps mobili

La raccolta fondi per le startup ha raggiunto i 47.3 miliardi di dollari nel 2014, superando i livelli della bolla dot.com del 2001, quando vennero investiti 36.2 miliardi nelle aziende private. A trainare la raccolta fondi, con un grande flusso di denaro verso le startup, è stato il Venture capital, impegnato nelle apps mobili. Lo riporta uno studio del database del Venture capital CB Insights.

Il denaro è stato spalmato su 3.617 accordi, il più elevato numero di intese dal 2009. A spingere la crescita sono i cosiddetti mega-round, da 500 milioni di dollari a finanziamento: compresi gli 1,2 miliardi di dollari investiti nell’app di auto con autista on-demand Uber e i 485.6 milioni di dollari infusi nell’applicazione Snapchat. La crescita è pari al 62%.

La raccolta fondi per le startup a quota 47 miliardi di dollari nel 2014
La raccolta fondi per le startup a quota 47 miliardi di dollari nel 2014

Solo a dicembre le startup hanno racconto 7.1 miliardi di dollari. Il finanziamento di aziende mobili è più che raddoppiato negli ultimi tre mesi dell’anno a quota 3 miliardi di dollari.

Secondo il Wall Street Journal, la Silicon Valley nel complesso o la comunità del venture-capital (VC) o delle stesse startup si assumendo un rischio elevato, senza precedenti dal ’99. Tuttavia Marc Andreessen non vede ancora un rischio bolla, ma consiglia alle startup di essere prudenti e di spendere i soldi con grande accortezza. La sua Andreessen Horowitz è risultato il secondo VC più attivo nel 2014, alle spalle di New Enterprise Associates.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore