La restaurazione dei sistemi informativi

Management

Da network & systems management a enterprise management. Come la crisi
economica ha costretto i vendor a ripensare la logica di gestione dei sistemi informativi e delle singole applicazioni

Tutte le società che si occupano di network and systems management (Nsm) hanno compiuto negli ultimi anni una forte diversificazione in termini di approccio al problema e in termini di offerta. Se vogliamo, il network and system management è diventato meno specialistico e ha assunto una sempre più spiccata connotazione di businesshelper, vale a dire un pool di componenti software che consente alle aziende di ottimizzare le risorse infrastrutturali e computazionali di un datacenter, in modo da permettere un pieno sfruttamento delle diverse aree tecnologiche che formano l’orchestra informatica di una specifica attività di business. La crisi economica che ha investito l’intera economia mondiale ha costretto le aziende a misurarsi su nuove sfide: incrementare la produttività, ridurre i costi e salvaguardare gli investimenti. Dopo la corsa all’oro di Internet, fatta di investimenti a pioggia, che hanno contribuito ad arricchire la potenza complessiva dei singoli ambienti di datacenter senza però disegnare una logica di sfruttamento razionale, i responsabili dei sistemi informativi sono stati costretti a ricercare formule che consentissero loro di spremere al massimo le risorse su cui potevano fare affidamento. Un fenomeno che Negli Stati Uniti si è reso sempre più evidente. Un buon numero di aziende si sono riposizionte sul mercato, mettendo a segno buoni margini di guadagno. Sono imprese che hanno ristrutturato l’organizzazione e i relativi processi di business, riducendo progressivamente il numero di dipendenti, recuperando redittitività e produttività. Ma il ritorno alla reddittività non è stato accompagnato da un ritorno occupazionale. Perché? Semplice, le aziende che hanno intrapreso questo percorso lo hanno fatto su base strutturali. L’investimento informatico si è così rivelato incredibilmente proficuo e vantaggioso in uno dei periodi più critici che l’industria e l’economia abbia attraversato negli ultimi decenni. Incredibile, mentre l’industria dell’Information Technology lasciava sul campo vittime illustri, e si domandava come recuperare credibilità e significato, si realizzava la possibilità di utilizzare l’informatica per contenere i costi. Un paradosso, se vogliamo, in un momento di crisi domanda e offerta hanno trovato una convergenza di interessi

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore